.
Annunci online

UNIVERSOPOLITICO
blog di attualità e di cultura politica
POLITICA
26 febbraio 2009
Franceschini, un buon inizio!
Come recita il proverbio, chi ben comincia è a metà dell'opera.
Debbo dire che l'inizio della segreteria Franceschini non mi è affatto dispiaciuto, licenziati (almeno per il momento) i capibastone del Pd, nomina alla segreteria del partito nove elementi, persone ed amministratori di pregiata qualità, nomi nuovi per un partito nuovo.

Mi ispira fiducia il nuovo segretario, detta la linea, una linea che non è linea di corrente ma è linea di partito, forte e decisa. Come nel caso del Testamento biologico, chi esce dal seminato del rappresentante ufficiale del Pd, nel caso la Finocchiaro, esce dal seminato del Pd ed assume posizioni personali, non di corrente.

Se Franceschini continuerà per questa strada e sarà capace di svecchiare questo partito, di radicarlo bene sul territorio, il partito si risolleverà e lui sarà sicuramente riconfermato...

Auguri e buon proseguimento Dario...

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Franceschini pd

permalink | inviato da Francesco Adduci il 26/2/2009 alle 9:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
POLITICA
23 febbraio 2009
CACCIAMO RUTELLI DAL PD
 Ond'evitare che anche Franceschini sia, alla fine, un agnello sacrificale della folle strategia di centristi e teodem, faccio un appello:

CARO FRANCESCO RUTELLI, DOPO AVER MISERAMENTE PERSO LE ELEZIONI NEL COMUNE DI ROMA TI PREGO DI LASCIARE IL PD, LASCIALO TU E LASCIATELO VOI CENTRISTI DEI MIEI STIVALI!!!
LA VOSTRA STRATEGIA E' ORMAI CHIARA: LOGORARE IL PD PER APRIRE LE PORTE AL GRANDE PARTITO DI CENTO VOLUTO DA CASINI!!!
SPORCHI TRADITORI!!!!!!!!!!!!

Riporto di seguito la notizia causa di tanto furore.
Fonte: Corriere della Sera.

Il Pd non ha ancora trovato un punto di incontro sull'alimentazione e l'idratazione artificiale, tema cardine del ddl sul testamento biologico.
Dorina Bianchi, capogruppo in commissione sanità del Senato per il Pd non ha firmato nessuno degli emendamenti presentati dai democratici. Tra i quali quello a prima firma di Anna Finocchiaro, che ammette la sospensione della nutrizione e che eprime la linea del gruppo. 
Appare evidente, ancora una volta, che la questione del fine vita resta uno dei temi più controversi all'interno dei democratici.

Rutelli non firma. Anche Francesco Rutelli non ha firmato l'emendamento "Finocchiaro". L'ex leader dl, insieme ad altri senatori "teodem", ha presentato però quattro emendamenti che affidano la soluzione del problema al confronto tra medico curante e fiduciario. L'emendamento di Rutelli all'articolo 5 del ddl Calabrò dice "no" alla sospensione, salvo "eccezioni" in determinati casi. 

"Lavoro per avvicinare posizioni". Rutelli sta lavorando "per cercare di avvicinare le posizioni tra le parti e favorire un accordo tra gli schieramenti", ha fatto sapere. 

D'Alema. Chi non ha dubbi invece è Massimo D'Alema, che definisce "non da Paese civile" l'obbligo di alimentazione e idratazione previsto nel testo della maggioranza e che trova sostenitori anche nelle file del Pd.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. RUTELLI PD TESTAMENTO BIOLOGICO

permalink | inviato da Francesco Adduci il 23/2/2009 alle 18:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sfoglia
gennaio